giovedì 19 dicembre 2013

19 dicembre e Quasi un anno è passato.

Amici Miei,
il mio ultimo post risale al 30 dicembre dello scorso anno ed era la recensione di "Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato". Era una recensione che arrivava fuori tempo massimo, ma era fatto apposta: così potevo parlare del film senza paura di spoilerare troppo. Il 30 dicembre di quest'anno, se ce la faccio, scriverò la recensione di "La Desolazione di Smaug", ovviamente. Intanto vi dico che sono tre volte che scrivo la parola "recensione" con la z, fatemi tornare indietro a correggere... Rieccomi. Ok, a cosa dobbiamo questo ritorno al blog dopo tanto tempo? A una cosa veramente importante. Come è mio solito, la prendo un po' larga. Come chi mi conosce di persona sa, sono leggermente sovrappeso. Per la verità sono piuttosto sovrappeso... calcolando su internet il mio Indice di Massa Corporea ho scoperto che... non sapete cos'è l'indice di massa corporea? Ok, vi devo proprio insegnare tutto, eh? L'indice di massa corporea (abbreviato IMC o BMI, dall'inglese body mass index) è un dato biometrico, espresso come rapporto tra peso e altezza di un individuo ed è utilizzato come un indicatore dello stato di peso forma (Grazie di cuore, Wikipedia!). Dicevo, calcolando il mio IMC ho scoperto che si aggira attorno ai 32,5, ovvero esattamente a metà tra obesità moderata e obesità grave. Secondo medici e scienziati e forse anche secondo qualche dietologo, il mio peso ideale sarebbe di 74,5 kg. Dovrei perdere 30,5 kg... La cosa ovviamente non è minimamente fattibile, però almeno un 15 chili li vorrei perdere. Vabbè, ma tutto questo discorso in realtà non era per parlare del mio stato di salute ma per introdurre un minianeddoto. Molti anni fa una sedicente veggente slash chiromante slash cartomante lesse il futuro nelle viscere delle mie mani (!?), smazzando tarocchi come un giocatore di poker professionista e il responso fu il seguente: "Ti vedo... ti vedo... a quarant'anni... triste... e con una pancia enorme...".
Ora, stiamo parlando di una quindicina di anni fa quando avevo un fisico se non perfetto quantomeno non ancora eccessivamente intaccato dall'abuso di grassi e formaggi. Sapete come si dice, no? Nessuno crede agli oroscopi e agli indovini, ma certi responsi ti restano comunque stampati in qualche angolo della memoria. E poi un giorno arrivi ad avere davvero quarant'anni e ad avere davvero una pancia enorme. Sull'essere tristi, chi non è triste al giorno d'oggi con questa crisi che ci sta devastando l'esistenza? Ohu, devo ammetterlo: a un certo punto mi sono detto: "La Pizia lo aveva predetto, e si è avverato!" e mi sono mortificato una cifra! Senonché, io che sono abituato a fare training autogeno, mi sono detto: qua bisogna uscire da questa situazione... mumble mumble... MA CERTO!!! La Sibilla Cubana mi ha visto grasso e triste a quarant'anni, ma... NON MI HA VISTO A QUARANTUNO!!! Magari a quarantuno sarò magro e felicissimo!!! E da chi dipende? Indovinate un po'? DA ME!!! Quindi per quanto riguarda il peso, cominciamo con il conto alla rovescia: il traguardo è al 10 aprile 2014, giorni del mio quarantunesimo compleanno, dove dovrò aver perso almeno dieci chili (non voglio esagerare)!
E con la questione "tristezza" come la mettiamo? Eh beh, bisogna darsi da fare, o anche dare da farsi, per fare come Gondrano, il cavallo de "La Fattoria degli Animali", e ripetersi in continuazione, come un mantra Lavorerò di più, lavorerò di più... e mettersi di conseguenza a lavorare di più. È la mente che comanda il corpo, e a quanto pare la mente comanda anche l'universo, perché da quando ho cambiato atteggiamento mentale è già arrivata la prima grande sorpresa: il 31 dicembre 2013, per la prima volta nella storia, un cabarettista aprirà lo spettacolo di San Silvestro dell'ALBA DEI POPOLI di Otranto, e quel cabarettista SONTU IÒ!!! Urla di giubilo!!! Seguiranno grandi sorprese, cliccate sul link qui sopra per vedere tutto il programma! 



Non so se si sta chiudendo alla grande questo deludentissimo 2013 o se si sta aprendo alla grande un 2014 possibilmente foriero di grosse novità: il mio vecchio atteggiamento mentale propende per la prima ipotesi, ma qui c'è aria di cambiamento quindi faremo di tutto perché quella giusta sia la seconda ipotesi!!! Ad maiora! Ci vediamo a Otranto (e ci leggiamo presto, con la recenzione... ehm recensione di Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug)
____________
Belle Cose
Bac